lunedì 18 febbraio 2013

SBANDA CON L'AUTO E SI SCHIANTA CONTRO UN ALBERO: GRAVE 18ENNE DI SAN SALVO

Foto da primonumero.it
Stava per scivolare in una scarpata, col corpo totalmente fuori dall’abitacolo quando il primo soccorritore è arrivato sul posto. E’ in condizioni gravi, in prognosi riservata, M.M. 18enne vittima del grave incidente avvenuto alle 17 in punto di lunedì 18 febbraio all’inizio del centro abitato di Petacciato marina provenendo da Montenero. Il giovane, residente a San Salvo, è uscito fuori strada mentre guidava una Volkswagen Polo vecchio modello. Pare abbia perso il controllo della vettura in semicurva per l’asfalto viscido causa pioggia. L’auto si è girata su se stessa finendo la corsa dall’altra parte della carreggiata, contro un albero. E’ proprio nella vegetazione che è stato soccorso il giovane. Poi sono arrivati 118, Misericordia e polizia stradale.
Cinque del pomeriggio, minuto più, minuto meno. Scendono le prime gocce di pioggia. M.M., 18enne residente a San Salvo ma di famiglia originaria di Petacciato e Mafalda, sta percorrendo la provinciale 157 che da Montenero porta a Petacciato marina. E’ quasi arrivato al bivio che porta su in paese, all’altezza della chiesa del Sacro Cuore di Gesù quando sbanda, forse a causa dell’asfalto viscido. L’auto mette forse due ruote sul fango e si gira a trecentosessanta gradi, invade la corsia opposta e si schianta contro un albero colpendolo con la fiancata del lato passeggero. Due automobilisti che erano poco distanti sono i primi a capire che c’è bisogno di intervenire.
Qualche minuto dopo le 17 arriva la chiamata al 118 che all’altro capo del telefono indica ai due soccorritori d’occasione come intervenire.
La vittima dell’incidente è stata sbalzata fuori dalla Polo. Il lato passeggero è totalmente distrutto. Il ragazzo perde sangue, è cosciente ma evidentemente grave. Arriva l’ambulanza del 118, i volontari della Misericordia. In pochi minuti caricano il giovane e partono in direzione del pronto soccorso del San Timoteo.
Intanto sul luogo dello schianto arriva anche la polizia stradale. Due pattuglie per i rilievi e per capire l’esatta dinamica. Alcuni residenti cercano di informarsi, comprensibilmente preoccupati. Il pensiero di tutti va al 18enne. Le sue condizioni sono definite gravi, con trauma cranico, contusioni polmonari e diverse altre ferite.

da www.primonumero.it

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali